San Francisco, 2017

San Francisco, 2017

Mine are lazy landscapes: I paint or draw in my studio while looking at the world through a screen. I don't need to travel because satellites do it for me. My job is to frame the screenshots – in the last six years I have collected hundreds of them. I pick them because they look beautiful, even when they are tragic, like the melting icebanks in Antarctica, the devastating open mines in Brazil or the tar sands of Canada. 

 
Because I see them as beautiful images of tragedies, I try to reproduce them; this way I reproduce a tragedy, but not always faithfully. I can't say whether my work is abstract or figurative: I think it depends on the viewer. If one knows they are satellite images it is possible to see a landscape, even without horizon and perspective. But if you were to see the work without its title you might think it's abstract. The act of painting allows me to trace and retrace the image, separating shapes from negative shapes with colour.

 

 

 

 

—Alberta Bamonte, May 2018

 

I miei sono paesaggi pigri, dipinti o disegnati in studio, guardando uno schermo che mi permette di affacciarmi dall’alto per vedere direttamente sotto. Non ho bisogno di viaggiare perché i satelliti hanno già fatto tutto e a me resta solo da inquadrare le immagini: negli ultimi sei anni ne ho accumulate centinaia. Le scelgo perché mi sembrano belle, spesso sono belle anche quando sono tragiche, come le immagini di banchi di ghiaccio nell’Antartide che si sciolgono, o delle devastanti miniere a cielo aperto in Brasile, o dei bacini dove l’acqua bollente fa separare il petrolio greggio dalle sabbie che intrideva nelle foreste del Canada. 

 
Siccome a me paiono belle immagini di tragedie, cerco di riprodurle; cosí facendo rappresento la  tragedia ma non sempre con fedeltà. Trovo impossibile dire se il mio lavoro sia astratto o figurativo: credo che dipenda da chi guarda: se uno sa che si tratta di immagini da satellite vedrà un paesaggio, sebbene privo di orizzonte e di prospettiva. Se invece vede il lavoro senza titolo è possibile che non lo consideri figurativo. Per parte mia posso dire che la foto del satellite mi affascina e dipingerla mi permette di frequentarla e di percorrerne le forme e controforme. 

 
 

 

 

quercus diversifolia

a Mexican oak which is not too concerned about all its leaves having the same shape

una quercia messicana che non si preoccupa di fare tutte le foglie uguali